,compressore auto,compressore 4x4,compressore fuoristrada,compressore viaggi,compressore deserto,compressore aria,scelta compressore,compressori fuoristrada,compressore viaggio,compressore oilless,serbatoio aria,serbatoio compressore,compressore auto,compressore 4x4,acquisto compressore,potenza compressore,montaggio compressore,installazione compressore,raccordi compressore,compressore veicoli,compressori 4x4,bar psi,convertitore pressione,posizionare compressore, convertire psi bar,scelta montaggio compressore aria fuoristrada 4x4 cosa sapere installare correttamente compressore aria,viaggi 4x4, 4x4
Telefono agenzia +39 06 6050 7246
Orari: Lun/Ven 1000/1800, Sab 1000/1300

GSM 347 6301 739 (+39)


anche SMS, WHATSAPP e TELEGRAM
NEWSLETTER E SCONTI
Per ricevere in anteprima
informazioni, novità ed offerte
ITINERARI CONSIGLIATI
Clicca qui per dare un MI PIACE a VIAGGI4X4

 DESTINAZIONI ALGERIA CORSICA GRECIA ISLANDA MAROCCO MAURITANIA NAMIBIA OMAN SARDEGNA SLOVENIA SPAGNA TUNISIA TURCHIA UMBRIA
 PROSSIME PARTENZE CORSICA MAROCCO NAMIBIA SARDEGNA SLOVENIA SPAGNA TUNISIA
SCELTA E MONTAGGIO DEL COMPRESSORE D'ARIA PER FUORISTRADA E 4X4. COSA SAPERE PER INSTALLARE CORRETTAMENTE IL COMPRESSORE D'ARIA
CONSIGLI ED INDICAZIONI SUL COMPRESSORE D'ARIA PER IL FUORISTRADA
Realizzato da Luciano Santiprosperi

Segnala SCELTA E MONTAGGIO DEL COMPRESSORE D'ARIA PER FUORISTRADA E 4X4. COSA SAPERE PER INSTALLARE CORRETTAMENTE IL COMPRESSORE D'ARIA su Facebook
I compressori più comuni si dividono in due grandi famiglie, gli Oilless (senza olio) e quelli lubrificati a olio. I primi hanno gli organi interni che scorrono su boccole di Teflon o su cuscinetti autolubrificati, mentre i secondi lavorano in bagno di olio.

Sui veicoli, natanti e tutto ciò che è in movimento, si utilizzano esclusivamente i modelli Oilless in quanto i modelli con lubrificazione ad olio necessiterebbero di rimanere sempre in posizione orizzontale per non danneggiarsi, oltre che la presenza degli sfiati produrrero inevitabili perdite di lubrificante.

SCELTA DEL COMPRESSORE
Compressore d'aria oilless per veicoli fuoristrada PORTATA DI ARIA E PRESSIONE: quando scegliamo un compressore d'aria, spesso gli unici dati che ci vengono forniti dal produttore sono la tensione di lavoro, l'assobimento di corrente e la pressione massima in BAR; ad esempio troviamo dei prodotti che citano "Compressore d'aria a 12V con pressione massima 10 BAR" che, all'occhio del profano, sembrerebbe migliore di un prodotto analogo che dichiara solo 8 BAR.

Ebbene, la pressione massima serve a poco, bensì è molto importante la portata di aria. Per esempio, gli pneumatici delle 4x4 si gonfiano a pressioni di poco superiori ai 2 BAR, ma essendo di grandi dimensioni necessitano di oltre 100 litri di aria per essere riempiti, quindi ci occorrerà una grande portata d'aria. Compressore d'aria oilless ventilato per veicoli fuoristrada

Dunque, abbiamo bisogno di un compressore idoneo a pompare una grande quantità di aria in un tempo ragionevole; ad esempio, trovando accettabile spendere 2 minuti per gonfiare uno pneumatico, avremo necessità di un compressore che produca almeno circa 50 litri di aria al minuto.

Bene, il calcolo sembra risolto, ma non è così semplice in quanto tutti i produttori indicano l'aria aspirata dal compressore e non l'aria prodotta. Per avere finalmente quest'ultimo valore (sempre per i compressori oilless) il valore si ottiene moltiplicando l'aria immessa per 0,50 circa (0,60 per quelli professionali). Quindi tornando al calcolo appena fatto, un compressore da 50 litri al minuto in effetti ne produce 25 litri (50 x 0,5 = 25), mentre ne avremo qualcosa in più con un compressore professionale. Ne risulta che, mediamente, per gonfiare uno pneumatico con 100 litri di aria, occorreranno 4 minuti, e non 2 ! Compressore d'aria oilless professionale a due teste per veicoli fuoristrada

Appare chiaro che, per avere un flusso di aria adeguato, sarà opportuno orientarsi verso un compressore che dichiari una portata d'aria di circa 100 lt/min, mentre la pressione massima 8 o 10 BAR sarà un valore interessante solo se utilizzeremo un serbatoio ausiliario di aria.

NOTA SULLE PRESSIONI: troveremo spesso indicata la pressione di esercizio in PSI e non in BAR, valore che comunemente adoperiamo. Occorre sapere che 1 BAR corrisponde a 14,503 PSI.

CONVERTITORE: Pressione in PSI = Pressione in BAR


IL SERBATOIO AUSILIARIO DI ARIA COMPRESSA
Compressore per veicoli 4x4 con serbatoio d'aria Il serbatoio è solamente una riserva per compensare brevi richieste di aria, superiori alla quantità prodotta dal compressore e limitare quindi gli avviamenti. Di conseguenza:

• Se il consumo di aria previsto è inferiore all'aria resa del compressore, il volume del serbatoio non è importante.

• Se, per un breve periodo, il consumo di aria previsto è superiore all'aria resa del compressore è consigliabile l'utilizzo di un serbatoio.

• Se il consumo di aria previsto è sempre superiore all'aria resa del compressore, nessun serbatoio, per quanto grande possa essere, porterà alcun vantaggio.

Quindi se, ad esempio, vogliamo utilizzare una pistola per soffiare, od altro utensile pneumatico, che consumano dai 150 ai 300 litri di aria al minuto, è inutile acquistare un compressore con portata d'aria bassa (sotto i 100 litri/minuto) per poi collegarlo ad una bombola di accumulo! Accessori per compressori per veicoli 4x4

La quantità di aria contenuta in un serbatoio è il prodotto del volume del serbatorio in litri, moltiplicato per la massima pressione di carico. Ad esempio, un serbatoio da 10 litri caricato con un compressore da 10 BAR, conterrà 100 litri di aria. Se la pressione massima fornita dal compressore è di 8 BAR, la quantità d'aria contenuta nello stesso serbatoio da 10 litri, sarà di 80 litri.
Compressore per veicoli 4x4, spurgo del serbatoio d'aria
NOTE SUI SERBATOI DI ARIA: nel caso di utilizzo di un serbatoio, è molto importante sapere che all'interno si forma un accumulo di acqua, perché nell'aria è disciolto vapore acqueo, quando la pressione aumenta e la temperatura diminuisce, il vapore diventa acqua intrappolata nel serbatoio. L'ammontare dell'acqua separata dipende dalla quantità di aria aspirata, dal grado di umidità e dalla temperatura ambiente. Quindi ad evitare di erogare aria ed acqua assieme (dannosa nei pneumatici e deleteria sugli utensili), frequentemente sarà necessario svuotare l'acqua che si accumula all'interno, tramite l'apposito rubinetto di spurgo presente sul serbatoio esterno.

POSIZIONAMENTO DEL COMPRESSORE NEL VEICOLO PER INSTALLAZIONE FISSA
Un compressore d'aria può essere comodamente trasportato in una borsa ma, qualora si desideri una installazione fissa, certamente più pratica e comoda, occorre tenere presente alcune regole fondamentali per il suo posizionamento.
Errato montaggio del compressore d'aria nei veicoli 4x4
Sebbene il posto più usato per montare il compressore è nel vano motore del veicolo (ovviamente è il posto più comodo e che necessita meno lavoro per il collegamento elettrico), questo è da considerare il peggior posto in assoluto, in quanto nel vano motore abbiamo una altissima temperatura, questo provoca l'essiccamento del teflon ed asciuga il motore del compressore, accorciandogli la vita in modo drastico. Inoltre, l'aspirazione di aria molto calda e quindi espansa, ne ricuce la resa in litri di aria portata.

Altro errore comune è di installarlo sotto la scocca o agganciato al telaio. In questo caso, oltre ad essere a rischio di urti, fango e polvere, lo obblighiamo a respirare aria sporca, riducendone sensibilmente la vita.

Se vogliamo quindi mantenerlo efficiente, andrà installato all'interno del veicolo o comunque in zona protetta e riparata dal calore del motore e dalla polvere.

RAFFREDDAMENTO E PERIODI DI UTILIZZO
I compressori si dividono fra quelli con raffreddamento ad aria convenzionale, oppure forzata, i primi dissipando il calore attraverso le alette del cilindro e della testata, possono rimanere accesi ad intervalli massimi di circa 15 minuti (15 minuti acceso, 15 minuti spento); i secondi dotati di una ventola che spinge l'aria di raffreddamento sul gruppo motore possono funzionare almeno ad intervalli di tempo doppi rispetto ai precedenti (quindi almeno 30 minuti ininterrotti di funzionamento (nei modelli professionali il tempo può aumentare sino a 45 minuti).

RACCORDERIA E TUBAZIONI PER IL MONTAGGIO FISSO
Nel montaggio fisso di un compressore con relativo serbatoio ausiliario, vanno inseriti nelle linee di passaggio dell'aria delle componenti fondamentali, spesso inutilizzate:

Raccordi per il montaggio fisso del compressore d'aria nei veicoli 4x4 • Pressostato: opportunamente tarato permette l'accensione e lo spegnimento automatico del compressore quando il serbatoio ha raggiunto la pressione desiderata.

• Valvola di sicurezza: permette lo scarico di aria in caso di pressioni oltre i limiti impostati e successivi danni all'impianto.

• Valvola di ritegno: questa valvola si attiva quando il compressore ha terminato di caricare il serbatoio ausiliario e tramite il pressostato viene spento il compressore, in questa operazione il condotto fra motore e serbatoio rimane in pressione (8-10 BAR), la valvola allo spegnimento del motore scarica l'aria dal condotto e quindi dal gruppo testata/pistone evitando una inutile e dannosa pressione sul meccanismo del motore, inoltre alla ripartenza il pistone non avrà nessuna resistenza in quanto il condotto sarà vuoto, altrimenti sarà costretto a ripartire con una forza opponente notevole.

CORSI DI GUIDA E NAVIGAZIONE GPS SU SABBIA
Volete conoscere l'Africa e la magia del Sahara, imparare i trucchi ed segreti della GUIDA SU SABBIA ?

Scorsi Scuola Federale
Dal 2005
, la Federazione Italiana Fuoristrada ha scelto VIAGGI4X4 quale partner tecnico e logistico per la realizzazione degli eventi africani e dei CORSI PROFESSIONALI DI GUIDA SU SABBIA.

VIAGGI4X4 è l'unico operatore in grado di accompagnarvi nel deserto con veri Istruttori di Guida in Fuoristrada e su Sabbia, gli unici qualificati sul territorio nazionale ed iscritti all'Albo Federale, con un servizio a 5 stelle.

A prova dell'unica ufficilità dei Corsi, gli Istruttori FIF sono stati chiamati anche a formare driver per la Polizia Tunisina.
SCOPRI TUTTI I NOSTRI REDAZIONALI, RECENSIONI E TEST

I nostri redazionali e le nostre recensioni provengono da test effettuati sul campo nel corso dei nostri viaggi. Contengono ed indicano le caratteristiche, le differenze, i consigli e la scelta dei prodotti indispensabili, necessari, inutile o addirittura dannosi per il veicolo fuoristrada e per i grandi viaggi.
RECENSIONI, PROVE E REDAZIONALI SU PRODOTTI, ARTICOLI E SOLUZIONI PER I VIAGGI IN 4X4
CLICCA QUI: http://www.viaggi4x4.it/redazionali_4x4.php

Trovi informazioni, recensioni e test sui seguenti argomenti:
ATTREZZATURA A BORDO DEL 4X4 PER I VIAGGI
CONSIGLI SULL'ALLESTIMENTO DEL 4X4
PREPARAZIONE DEL 4X4, GLI ERRORI DA EVITARE
BAGAGLIERE E PORTABAGAGLI ROBUSTI
RICETRASMITTENTI CB, SCELTA ED INSTALLAZIONE
L'ANTENNA PER IL CB, MONTAGGIO E TARATURA
COMPRESSORI D'ARIA PORTATILI PER IL 4X4
FRIGORIFERI DA VIAGGIO E GIACCIAIE PORTATILI
OSMAND, UN OTTIMO GPS PER SMARTPHONE
GPS GARMIN 276C CARTOGRAFICO
NEVE E GHIACCIO IN 4X4, CONSIGLI E SOLUZIONI
PNEUMATICI MAGGIORATI, CALCOLO MISURE
STROPS E GRILLI PER IL RECUPERO DEL 4X4
TELEFONO SATELLITARE THURAYA HUGHES 7101


NB: i link eventualmente indicati vogliono solo essere un esempio illustrato degli articoli. Potete richiederli al vostro fornitore di fiducia o rivolgendovi alla TOPGEAR.IT, una azienda presso la quale anche noi ci riforniamo per la serietà e la ampia disponibilità di magazzino.

COPYRIGHT SU TESTI, CONTENUTI ED IMMAGINI

ATTENZIONE: i testi, le immagini ed i contenuti presenti in questo articolo sono protetti da Copyright. Possono essere liberamente copiati e diffusi senza autorizzazione, solo ed esclusivamente se verranno contemporaneamente citati anche la fonte, l'autore ed il web-link http://www.viaggi4x4.it/compressori_4x4.php.