TUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID,kairouan,gafsa,oasi montagna,pista rommel,tamerza,chebica,chott el gharsa,star wars,nefta,tozeur,chott el jerid,rose deserto,douz,cordoni dune,ksar ghilane,chenini,tataouine,ksar ouled soltane,ksar haddada,matmata,4x4,4x4 viaggi,avventure 4x4,avventure suv,casa troglodita,deserto,dune pietra,ghorfas,guida sabbia,hammamet,jeep oasi,jeep tour,ksar,ksar ghilane,lago salato,oasi 4x4,oasi montagna,pista rommel,rose deserto,sabbia,star wars,suv,suv famiglia,tour 4x4,tour oasi,tunisia pasqua 4x4 oasis grand raid, viaggi 4x4 tunisia, viaggi avventura tunisia, jeep tour 4x4 tunisia, fuoristrada tunisia, itinerari 4x4 tunisia pasqua 4x4 oasis grand raid, tunisia self drive, tunisia fai te, vacanze tunisia 4x4 proprio, viaggi gruppo tunisia, jeep tour tunisia, viaggi organizzati tunisia,viaggi 4x4,TUNISIA 4x4
Telefono agenzia +39 06 6050 7246
Orari: Lun/Ven 1000/1800, Sab 1000/1300

GSM 347 6301 739 (+39)


anche SMS, WHATSAPP e TELEGRAM
NEWSLETTER E SCONTI
Per ricevere in anteprima
informazioni, novità ed offerte
ITINERARI CONSIGLIATI
Clicca qui per dare un MI PIACE a VIAGGI4X4

 DESTINAZIONI ALGERIA CORSICA CROAZIA GRECIA ISLANDA MAROCCO MAURITANIA NAMIBIA OMAN SARDEGNA SLOVENIA SPAGNA TUNISIA TURCHIA UMBRIA
 PROSSIME PARTENZE CORSICA MAROCCO NAMIBIA SARDEGNA TUNISIA
VIAGGI4X4  4x4 in TUNISIA  TUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID MEDIA i veicoli 4X4Per famiglie con bambini   Sistemazione in ottimi Hotel  TUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID  Medio/FacileTUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID  Medio/FacileTUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAIDTUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAIDTUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAIDTUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID

TIPOLOGIA: TUNISIA, 10gg/09nn in Hotel
Se ti piace questo viaggi in TUNISIA, condividili su Facebook

DIFFICOLTÀ: Medio/Facile, per tutti i veicoli 4x4, per famiglie
PUNTI FOCALI: KAIROUAN, GAFSA, OASI DI MONTAGNA, PISTA DI ROMMEL, TAMERZA, CHEBICA, CHOTT EL GHARSA, STAR WARS, NEFTA, TOZEUR, CHOTT EL JERID, ROSE DEL DESERTO, DOUZ, CORDONI DI DUNE, KSAR GHILANE, CHENINI, TATAOUINE, KSAR OULED SOLTANE, KSAR HADDADA, MATMATA,

TUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID - La più bella AVVENTURA che puoi regalarti, anche con tutta la famiglia. 10 giorni, PERNOTTAMENTE SEMPRE IN HOTEL, e quasi 1.800 km attraverso tutta la Tunisia, alla scoperta del deserto e dei luoghi più belli e pieni di fascino: il SOUK di KAIROUAN, la PISTA DI ROMMEL, le CASCATE ed i CANYON delle OASI DI MONTAGNA, il set di STAR WARS incastonato tra le alte dune bianche, gli incredibili e colorati LAGHI SALATI, la segreta VALLE DELLE ROSE DI SABBIA, i MAESTOSI CORDONI DI DUNE, la regione degli KSOUR, le CASE TROGLODITE di MATMATA e lo shopping sfrenato di HAMMAMET. Un modo diverso, ed assolutamente autentico, per scoprire questa esotica terra. TUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID
Le immagini hanno puro valore indicativo

TUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID
Le immagini hanno puro valore indicativo
QUI PUOI SVILUPPARE IL TUO PREVENTIVO AUTONOMO, IMMEDIATO E SENZA IMPEGNO
   DATE DI PARTENZA E PREZZI

PRESENTAZIONE

TUNISIA 4x4 -

TUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID

IL FASCINO DI UN PAESE TUTTO DA SCOPRIRE...
La Tunisia non è solo un mare di sabbia dorata, dune straordinarie ed oasi verdeggianti, ma anche distese piatte solcate da fiumi asciutti e canyon, i paesaggi lunari dei laghi salati... tutte immagini e sensazioni che ci inseguono nella mente e nella fantasia. Itinerari e luoghi che trasmettono emozioni ed il fascino proibito della traversata tra le dune dell'Erg, per assaporare la magia che attanaglia tutti i viaggiatori del deserto. Le sensazioni del Sahara e delle oasi, la cordialità popolare, la storia millenaria, i souk, vi porteremo a scoprire la vera Tunisia, quella che non trovate in nessun altro catalogo.

LE OASI DI MONTAGNA E DI DESERTO
Itinerari eccitanti, sicuri e collaudati, alla scoperta di località piene di fascino. L'avventura inizierà da Tunisi con un veloce trasferimento verso sud in direzione dell'oasi di Gafsa, dove inizierà l'itinerario che, tramite la leggendaria "Pista di Rommel", ci porterà a scoprire le oasi di montagna tra canyon, sorgenti e cascate. Un breve trekking attraverso la "montagna spaccata" ci porterà fino alle sorgenti più nascoste, dove si raccoglie il misterioso shampoo naturale.

GLI INCREDIBILI CHOTT, I LAGHI SALATI
Ci addentreremo nello CHOTT EL GHARSA con divertenti ed emozionanti saliscendi tra i pinnacoli di falesia. Potremo raccogliere la MICA, un minerale trasparente con cui si produce il borotalco, Gli chott sono delle vaste depressioni naturali che, con soli 30° di temperatura, regalano incredibili MIRAGGI. Lungo la pista, verso la strana conformazione naturale chiamata "TESTA DI CAMMELLO" prima di giungere alle alte dune di Nefta che incastonano uno dei più famosi set cinematografici di STAR WARS, un villaggio ancora ben conservato che farà la gioia degli appassionati della saga stallare.

LE DUNE DI PIETRA E LE ROSE DEL DESERTO
Passata la regione degli chott, dopo aver visitato l'incredibile sito dalle DUNE PIETRIFICATE, scenderemo verso le rive del Sahara orientale per raggiungere, tramite una vecchia pista militare insabbiata, la segrate "VALLE DELLE ROSE DI SABBIA", il luogo dove queste eccezionali concrezioni naturali si formano. Qui, ognuno potrà raccogliere liberamente i suoi esemplari, a ricordo di questa bellissima avventura. La rosa di sabbia è una formazione minerale a base di gesso, comune nei paesi desertici. Il colore sfuma dall'arancione al giallo-ocra. Per la sua formazione è necessaria una falda freatica poco profonda, uno strato di gesso relativamente superficiale ricoperto di sabbia e un clima arido. Il gesso a contatto con l'acqua di falda, o con la pioggia, viene parzialmente solubilizzato e risale per capillarità con l'acqua. Le temperature desertiche fanno evaporare l'acqua, provocando la precipitazione del gesso in cristalli dalla tipica disposizione a petalo di rosa. Le dimensioni di questi aggregati cristallini variano da pochi centimetri ad alcuni metri e, in alcuni casi le rose si possono trovare direttamente in superficie, quando il vento le libera dalla sabbia.

ATTRAVERSO I CORDONI DI DUNE DEL SAHARA
Raggiunta Douz, fascinosa oasi chiamata la PORTA DEL DESERTO, inizierà la traversata sahariana dei maestosi cordoni di dune dell'ERG per raggiungere l'oasi di Ksar Ghilane, dove sarà anche possibile fare il bagno nella calda sorgente naturale. Nei pressi, faremo visita al FORTE DI TISAVAR, ultimo avamposto della romana "Limes Tripolitanum", in seguito utilizzato dalla legione straniera francese e dalle truppe tedesche durante l'ultimo conflitto.

LA REGIONE DEGLI KSOUR
Ksuou (plurale di Ksar) è un termine che indica i villaggi fortificati berberi dell'entroterra pre-sahariano. In origine la parola berbera era relativa ai granai fortificati, composti da tante ghorfas cioè piccole stanze poste in configurazione cilindrica, in modo da formare muri imponenti all'esterno e con porte e finestre che si affacciano in modo impressionante sui cortili interni. Queste costruzioni assunsero poi anche una valenza abitativa, e furono utilizzati come dimore da parecchie tribù locali, in pratica gli ksour sono i castelli del deserto tunisino. Arroccati tra le dune di sabbia o incastonati nella montagna, queste opere di pietra o impastate con terra cruda e paglia si fondono a meraviglia nel paesaggio che le circonda.

TUTTI OTTIMI HOTEL
Tutti gli hotel sono con piscina e selezionati con cura per i servizi, la pulizia e la qualità della ristorazione. Il trattamento negli hotel e nel campeggio è con la 1/2 pensione (cena e colazione). I pasti, essendo itineranti, sono invece a cura del Partecipante che, semplicemenete, potrà predisporre in auto una piccola cambusa.

UNA AVVENTURA ALLA PORTATA DI TUTTI !
Un viaggio per conoscere il Paese dei Gelsomini (così viene chiamata la Tunisia), un'esperienza da vivere da protagonista alla guida del tuo veicolo 4x4, per esperti e neofiti. Non si richiedono preparazioni per i veicoli, che possono essere totalmente di serie. Si consiglia solo un buon tagliando generale e gomme stradali in buono stato.

ITINERARIO

PROGRAMMA DI VIAGGIO E DETTAGLIO DELL'ITINERARIO DI TUNISIA PASQUA 4X4 OASIS GRAND RAID

1° giorno (SAB): GENOVA
Per i partenti da Genova, appuntamento al porto con il capogruppo, operazioni doganali ed imbarco.

2° giorno (DOM): TUNISI – KAIROUAN (170km)
Arrivo a Tunisi, disbrigo delle formalità doganali ed inizio del trasferimento autostradale fino a Kairouan, importante centro culturale e religioso. La sua Medina è circondata da una muraglia di ben 11km, di color sabbia, ed al suo interno ospita ben 300 moschee, non per niente è la 4à città santa dell'Islam. Sarà divertentissimo perdersi all'interno del vasto bazar che comprende i quartieri degli artigiani, tra lanai, ciabattini, falegnami ed il variopinto souk, con centinaia di articoli diversi che suscitano attenzione e curiosità. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno (LUN): KAIROUAN - SBEITLA - GAFSA (230km)
Dopo la prima colazione, visita della città e partenza in direzione sud. La prima sosta sarà presso il Parco Archeologico di Sufetula, l'antica città dell'Africa romana sita nei pressi dell'odierna Sbeitla, uno dei siti archeologici più importanti della Tunisia. Il parco è molto esteso (20 ettari) e conta vestigia importanti come il il Foro, con il suo arco monumentale, la piazza lastricata con mosaici pavimentali, alcune antiche tombe e lo straordinario Campidoglio, formato da tre tempi di pietra, affiancati, e dedicati rispettivamente a Giove, Giunone e Minerva, una situazione quasi unica nel mondo romano. Inoltre si posso ancora ammirare i resti ben conservati delle terme, di un teatro, di un arco di trionfo e soprattutto numerosi luoghi di culto cristiano che costituiscono un'ulteriore originalità per il sito Archeologico di Sbeitla. Proseguiamo fino all'oasi di Gafsa, città universitaria ed importante centro per la vicina industria mineraria. Cena e pernottamento in hotel.

4° giorno (MAR): GAFSA - PISTA DI ROMMEL - CHENINI - CHOTT EL GHARSA - STAR WARS - TOZEUR (255 km)
Oggi iniziamo il tour verso le Oasi di Montagna. Dopo la prima colazione, lasciamo Gafsa in direzione della cittadina di Metlaoui, sviluppata grazie all'attività mineraria per l'estrazione dei fosfati, scoperti durante la dominazione francese ai piedi del Djebel Selja. Proprio ai piedi del monte iniziamo la salita tramite la mitica e straordinaria Pista di Rommel, un itinerario stupendo che si snoda tra le montagne, un itinerario che custodisce il fascino della storia, insieme alla straordinaria bellezza degli scenari naturali che caratterizzano l'area in cui si inserisce, racchiusa tra le Oasi di Montagna e le Gole di Selja. La pista fu fatta costruire dal generale Rommel, la Volpe del deserto, durante la Seconda Guerra Mondiale per sfuggire all'accerchiamento degli Alleati. Proseguiamo verso l'Oasi di Tamerza, che raggiungiamo attraverso il letto di uno oued insabbiato (fiume in secca), transiteremo nei pressi della città vecchia, abbandonata a seguito di una alluvione. Nella città vecchia di Chebika, con breve e affascinante trekking, giungeremo ad una piccola oasi che nasconde una cascata. Proseguiamo ancora più a sud per addentrarci nello Chott El Gharsa, una vasta depressione salata, fino ad arrivare alle grandi dune, che supereremo, e che incastonano il villaggio del set cinematografico di Star Wars. Arrivati all'Oasi di Nefta, cena e pernottamento in hotel.

5° giorno (MER): NEFTA - TOZEUR - CHOTT EL DJERID - DUNE DI PIETRA - ROSE DI SABBIA - DOUZ (230 km)
Al mattino, iniziamo la traversata dello Chott El Jerid tramite la panoramica lingua di asfalto che lo taglia all’interno, tra laghetti di acqua salata che si colorano dal viola, al rosso, al blu, al verde ed al giallo, per i minerali in essi disciolti. Sosta alle "Dune Pietrificate" prima di proseguire verso l’oasi di El Faouar dove, percorrendo una vecchia pista militare pista insabbiata, giungeremo alla Valle delle Rose del Deserto, dove ognuno potrà scovare e raccogliere esemplari unici di questa incredibile concrezione calcarea. Arrivo a Douz, l'oasi chiamata "la Porta del Deserto", perchè circondata dalle dune che portano al centro del Sahara. La città si prepara all'importante mercato settimanale che si svolgerà il giorno successivo, ma già numerose bancarelle affollano la piazzetta principale, alla quale si accede attraverso 3 archi. Cena e pernottamento in hotel.

6° giorno (GIO): DOUZ - DESERTO - OASI DI KSAR GHILANE - CHENINI - TATAOUINE (200 km)
Giornata interamente dedicata alla guida nel deserto, tra le grandi dune del Grand Erg Orientale, che valicheremo per raggiungere l’oasi di Ksar Ghilane, famosa per la sorgente di acqua termale. Con partenza di mattina, molto presto, sarà una giornata interamente dedicata al fuoristrada tra piste e tanta sabbia. Prima su piste dure, e poi su piste insabbiate, incroceremo le prime lingue di sabbia e poi le grandi dune che preannunciano il superamento dei cordoni, vere montagne di sabbia. Poco prima dell'oasi, in posizione dominante tra le dune, scorgeremo il fortino di Tisavar, contrafforte della romana "Limes Tripolitanum", utilizzato in seguito dalla Legione Straniera francese e dalle truppe tedesche nell'ultimo conflitto. Dopo una breve sosta al fortino, giunti all'oasi, sarà possibile anche un piacevole e rilassante bagno nella sua sorgente calda naturale. Lasciamo l'oasi, ma non il deserto. Dopo una prima sosta alla "Colonna Leclerk", monumento francese di una battaglia combattuta nell'ultimo conflitto, proseguiremo sulle piste insabbiate che ci condurranno verso la regione degli Ksour, gli antichi granai fortificati tipici della zona. Nei pressi della città troglodita di Chenini, faremo la visita della suggestiva Moschea dei 7 Dormienti, sulla quale aleggia una misteriosa leggenda di giganti. Giunti a Tataouine, cena e pernottamento e cena in hotel.

7° giorno (VEN): TATAOUINE - KRAR OULED SOLTANE KSAR HADADA - MATMATA (150 km)
Dopo la colazione lasciamo Tataouine per dirigere verso lo spettacolare Ksar Haddada. Gli Ksour (plurale di ksar, che significa fortezza) erano una sorta di granai multilivello formati dalle ghorfas (particolari case o magazzini dal tetto a volta di botte) che, sovrapposte, somigliano a mucchi di pane fresco. Questo borgo fortificato, insieme ai tanti altri della zona, venne costruito a difesa dalle incursioni delle antiche tribù arabe della zona. All'interno, sulle facciate delle ghorfas, si arrampicano ripide scalinate che sembrano stare in piedi per miracolo. Proseguiamo per la visita dello Ksar Hadada, oggi parzialmente trasformato in hotel, dove vennero girate importanti scene del Film Star Wars. Nei bar e pasticcerie vicine potremo assaggiare il classico dolce della zona, una dolcetto allungato con miele, mandorle e nocciole, che per la sua forma è detto "corno di gazzella". Fiancheggiamo il costone sulle piste del Djebel Daher fino alla cittadina di Tamzret, per poi proseguire fino alla cittadina troglodita di Matmata: Sosta per la visita di una tipica abitazione troglodita. Cena e pernottamento in un caratteristico hotel troglodita.

8° giorno (SAB): MATMATA - ZRAUA - EL JEM - HAMMAMET (480 km)
Dopo la prima colazione in hotel, impegnamo la pista che ci condurrà all'interno del villaggio abbandonato di Zraua, talmente bello e particolare da essere largamente utilizzato come set per scene di film storici. Scesi a valle, saluteremo la regione delle sabbie eterne per puntare diretti verso nord. Lungo il trasferimento, sosta per la visita della città di El Jem, che ospita un anfiteatro romano, copia ridotta del più famoso Colosseo, splendidamente conservato. Nei numerosi negozietti di antiquariato di El Jem sarà anche possibile scovare oggetti unici ed acquistare originali gioielli in argento berbero. Giunti ad Hammamet, nota località turistico-balnerare situata sulla costa ovest, capitale dello shopping più sfrenato, cena e pernottamento in hotel.

9° giorno (DOM): HAMMAMET - TUNISI (80 km)
Al mattino, trasferimento verso Tunisi, per l'imbarco al porto di la Goulette.

10° giorno (LUN): GENOVA
A bordo, avremo modo di "riavvolgere il nastro" e rivivere i luoghi ed i tanti momenti trascorsi a contatto con questa cordiale, discreta e dignitosa popolazione, che vive in luoghi così lontani nel tempo e con ritmi tanto diversi dai nostri, in netto contrasto tra tradizione e moderne tecnologie. Saluti di commiato e sbarco in Italia. Certo non sarà un addio, ma solo un arrivederci fino alla prossima avventura!

CARATTERISTICHE

GRADO DI DIFFICOLTÀ, PARTECIPAZIONE E DURATA DEL VIAGGIO IN TUNISIA
Questo viaggio ha un grado di DIFFICOLTÀ Medio/Facile. Per la partecipazione occorre un veicolo fuoristrada 4x4, anche di serie, guidato dal Partecipante. Questo programma prevede itinerari atipici in zone lontane, isolate e non frequentate. L’itinerario ha una lunghezza di circa 1.500 km tra asfalto, piste desertiche e fuoripista su sabbia e dune. Con partenza da Genova, il viaggio ha la durata di 10 giorni e 9 notti, compresi i giorni di partenza e rientro. Questo viaggio è un primo "STEP-OVER" per provare l'esperienza del deserto in totale sicurezza.
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO ED ASSISTENZA
Data la particolarità del viaggio, gli itinerari o le destinazioni potranno essere soggetti a variazione o modifica per le diverse tempistiche di viaggio, a problemi fisici o meccanici, alla autonomia di persone e veicoli, per particolari condizioni meteo, per il mancato rilascio dei necessari visti o autorizzazioni, per divieti, per necessità, per motivi di salute, di sicurezza o per tutte situazioni impreviste e non prevedibili. Sono indispensabili spirito di avventura, di adattamento e di collaborazione, oltre all'ottima condizione psico-fisica, che ciascun Partecipante avrà cura di verificare prima della partenza, ed un veicolo in perfetta efficienza meccanica, anche con gommatura stradale purché si adottino pneumatici con la "spalla" adeguata, ovvero non pneumatici con spalla ribassata. Non sono necessarie modifiche o preparazioni del veicolo e non è richiesta autonomia di viaggio. S’informa che le condizioni fisiche, la salute, l'esperienza, le capacità dei Partecipanti, come l’affidabilità dei loro veicoli, non può essere verificata a priori, pertanto l'accettazione dei Partecipanti si basa sul buon senso e sulle dichiarazioni fornite dai Partecipanti stessi. Comunque, durante il viaggio, ogni equipaggio partecipante non è obbligato a fare più di quanto ritiene di voler fare e, in ogni momento, valutate le capacità e le caratteristiche proprie e del veicolo, per necessità, obblighi o desiderio, potrà decidere se interrompere o variare l'itinerario comune, concordando con il Capogruppo la migliore soluzione possibile e, contestualmente, rininciando all'assistenza ed ai servizi previsti, fino al suo ricongiungimento con il gruppo. Durante il viaggio, al gruppo verrà fornita tutta l’assistenza possibile in loco, anche meccanica, in base alle tempistiche ed ai ricambi necessari, forniti o disponibili. L’uso del telefono satellitare per le chiamate di emergenza è gratuito.
NORME DI SICUREZZA E DI CONDOTTA
La sicurezza è il nostro obiettivo principale e non sarà tollerato alcun comportamento contrario a questo obiettivo. Tutte le informazioni, i consigli e gli avvertimenti del Capogruppo sono dettati da una sola parola d'ordine: la sicurezza. Il Capogruppo sarà a disposizione per fornire informazioni sugli itinerari e sul viaggio, sulle tecniche di guida, per pareri e consigli, ma nessuno dovrà mai dimenticare le più elementari norme di sicurezza. Per questi motivi, gli itinerari si svolgeranno in colonna, collegati con radio rice-trasmittente CB, obbligatoria per la partecipazione. In finale, sarà sufficiente attenersi alle indicazioni date, evitando i funambolici rischi che possano mettere a repentaglio l’incolumità propria o altrui, o i veicoli stessi, per essere protagonisti in prima persona di una fantastica avventura. Durante il viaggio, i Partecipanti sono tenuti a rispettare e indicazioni date dal Capogruppo, così come gli orari di sosta, partenza e movimento del gruppo e, pertanto, nel rispetto di tutti i Partecipanti, la non presentazione per qualsiasi motivo, come l’impossibilità alla partenza, alla prosecuzione del viaggio o l’allontanamento, volontario o involontario, dalle tracce o dall’itinerario comune, equivalgono all’abbandono del gruppo, con conseguente rinuncia all'assistenza ed ai servizi acquistati, almeno fino al proprio ricongiungimento con il gruppo stesso.
NUMERO MINIMO, CONFERMA DI PARTENZA E PRENOTAZIONE
Si tratta di un viaggio di gruppo e la conferma della partenza, che verrà comunicata al massimo entro 29 giorni dalla data di partenza, è vincolata alla costituzione di un gruppo, composto da minimo 10 adulti. Per prenotare sono richiesti il 25% di anticipo. Il saldo verrà richiesto solo successivamente alla comunicazione di 'PARTENZA CONFERMATA'. Qualora la partenza dovesse non essere confermata, provvederemo in tempi brevissimi alla restituita della intera la quota versata ed a comunicare un 'Codice Personale' che permette di trasferire l'eventuale maggior sconto acquisito con la prenotazione, su qualsiasi altra destinazione, data o partenza presente in catalogo con uno sconto inferiore.

Se hai difficoltà, o se qualcosa non è chiaro e vuoi delucidazioni o maggiori informazioni, siamo a tua disposizione in orario di agenzia al numero +39 06 6050 7246.

COMPRENDE

LA QUOTA INDIVIDUALE COMPRENDE
- 7 Pernottamenti in hotel;
- Trattamento di 1/2 pensione negli hotel;
- Capogruppo con veicolo proprio;
- Autorizzazioni per il deserto;
- Uso gratuito telef. satellitare x emergenze;
- Polizza sanitaria Allianz Globy Rosso ;
- Assistenza meccanica in base a tempi e ricambi;
- Gadget Viaggi 4x4 ad equipaggio.

LA QUOTA INDIVIDUALE NON COMPRENDE
- Il passaggio in nave per passeggeri e veicolo;
- La quota di gestione pratica e polizza sanitaria;
- I pasti itineranti e le bevande;
- Le mance, i supplementi e gli extra in genere;
- Le autostrade ed il carburante;
- gli ingressi in musei, moschee ed aree a pagamento;
- Quanto altro non espressamente indicato in "LA QUOTA INDIVIDUALE COMPRENDE"

POLIZZA SANITARIA
È compresa l'assicurazione Allianz Assistance, polizza sanitaria Globy Rosso. Leggi il Fascicolo Informativo (http://globy.allianz-assistance.it/fascicoli_informativi/revisioni/2012-10/fascicolo_r.pdf).
Ai partecipanti è data facoltà di estendere i massimali o di integrare la copertura con polizza di annullamento/rinuncia al viaggio Globy Giallo o integrare la garanzia per Recupero/Rientro del veicolo.

PARTENZE E VETTORI
La partenza è prevista da/per Genova con trasferimento navale. In fase di preventivo si potrà calcolare il costo nave, ed, eventualmente, acquistare la biglietteria da/per Genova, oppure decidere per un diverso porto di partenza. Per le partenze da altri porti, la biglietteria è autonoma e, per effetto della modifica al programma, l'inizio e la fine dei servizi saranno esclusivamente per l'itinerario previsto tra l'arrivo a Tunisi e partenza da Tunisi.

DOTAZIONI

DOTAZIONE OBBLIGATORIA
Non sono richieste modifiche o preparazioni meccaniche per il veicolo, è sufficiente un veicolo di serie. Tutta l'attrezzatura necessarie per le traversate sahariane è presente a bordo dei nostri veicoli. Un veicolo leggero viaggia meglio nel deserto, sollecitando meno gli organi meccanici. Per questo lasciamo a voi il solo peso del bagaglio e di un minimo di attrezzatura.

- Ricetrasmittente CB con ANTENNA ESTERNA (assolutamente obbligatoria);
- Ageduati ganci di ancoraggio anteriori e posteriori;
- Ruota di scorta completa di cerchio;
- Tavolino e sedie da pic-nic per i pasti itineranti;
- Piccola cambusa viveri, che potrà essere reintergata in loco.

NOLEGGIO
Possibilità di noleggio ricetrasmittente CB
(clicca qui per info sul noleggio)

DOCUMENTI

DOCUMENTI NECESSARI
Per i cittadini Italiani occorrono:
- Passaporto;
- Patente italiana;
- Carta di circolazione e assicurazione carta verde per il veicolo.

NB:
- Il Passaporto dovrà avere validità di almeno 3 mesi dalla data di rientro;
- Solo se il veicolo è intestato a persona non presente, oppure a leasing, finanziarie o società/ditte, occorre delega notarile per condurre il veicolo all’estero, in originale (no fotocopie/no fax);
- Se la carta verde non prevede la Tunisia, in dogana sarà possibile stipulare una polizza temporanea.

PER I MINORI - ATTENZIONE: in base alla circolare 2081 del Ministero dell'Interno, a decorrere dalla data del 26/06/2012, per l'attraversamento delle frontiere, tutti i minori dovranno essere dotati di documento di viaggio personale (passaporto, o carta d'identità dove accettata). PERTANTO, DAL 26 GIUGNO 2012 NON SONO PIÙ ACCETTATI I FIGLI REGISTRATI SUI PASSAPORTI DEI GENITORI, BENSÌ OGNI VIAGGIATORE DOVRÀ AVERE IL SUO PASSAPORTO. (Leggi Circolare 2081 del Ministero dell'Interno)

PRECAUZIONI SANITARIE
È compresa l'assicurazione sanitaria Allianz, polizza Globy Rosso. Ai partecipanti è data facoltà di estendere i massimali o di integrare le coperture come rinuncia al viaggio, rientro veicolo, etc… Non è richiesta alcuna vaccinazione ma, come per ogni viaggio, è buona regola portare con sé i medicinali ad uso personale e da viaggo come: antidiarroici, antifebbrili, antibiotici, antinfiammatori, cortisonici, sulfamidici, integratori salini. In loco, le farmacie sono ben fornite e, negli hotel, è sempre possibile richiedere l'intervento del medico (a pagamento).