LIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG,dehiba,wazin,ghadames,hammada el hamra,bir atchan,edeyen awbari,dune diwana,tassili maghidet,tadrart acacus,acacus anchal,tanchal,uadi teshuinat,bir eminena,dune wan kasa,germa,lago gaberoun,lago um el ma,lago mandara,dirj,acacus,akakus,akakus anchal,bir eminena,dehiba,dirj,diwana,edeyen awbari,erg awbari,fezzan,germa,ghadames,hammada el hamra,idehan awbari,lago gaberoun,lago gabroun,lago mandara,lago um el ma,libia 4x4,libia fuoristrada,libia fuoristrada,libia sicura,ritorno libia,tadrart akakus,tanchal,tassili maghidet,uadi teshuinat,wan kasa,wazin,libia 4x4 grand raid tuareg, viaggi 4x4 libia, viaggi avventura libia, jeep tour 4x4 libia, fuoristrada libia, itinerari 4x4 libia 4x4 grand raid tuareg, libia self drive, libia fai te, vacanze libia 4x4 proprio, viaggi gruppo libia, jeep tour libia, viaggi organizzati libia,viaggi 4x4,LIBIA 4x4
Telefono agenzia +39 06 6050 7246
Orari: Lun/Ven 1000/1800, Sab 1000/1300

GSM 347 6301 739 (+39)


anche SMS, WHATSAPP e TELEGRAM
NEWSLETTER E SCONTI
Per ricevere in anteprima
informazioni, novità ed offerte
ITINERARI CONSIGLIATI
Clicca qui per dare un MI PIACE a VIAGGI4X4

 DESTINAZIONI ALGERIACORSICACROAZIAGRECIAISLANDALIBIAMAROCCOMAURITANIANAMIBIAOMANSARDEGNASICILIASLOVENIASPAGNATUNISIATURCHIAWESTSAHARA
 PROSSIME PARTENZE CORSICA GRECIA LIBIA MAROCCO MAURITANIA SICILIA SPAGNA TUNISIA WESTSAHARA CORSI ONLINE
VIAGGI4X4  4x4 in LIBIA  LIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG 4X4 con marce ridotte   Sistemazione in ottimi HotelCampi in bivacco  LIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG  ElevataLIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG  ElevataLIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG  ElevataLIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG  ElevataLIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG  ElevataLIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG

TIPOLOGIA: LIBIA, 22gg/21nn in Hotel + Campi in Bivacco
Se ti piace questo viaggi in LIBIA, condividili su Facebook

DIFFICOLTÀ: Elevata, 4x4 con marce ridotte
PUNTI FOCALI: DEHIBA, WAZIN, GHADAMES, HAMMADA EL HAMRA, BIR ATCHAN, EDEYEN AWBARI, DUNE DI DIWANA, TASSILI MAGHIDET, TADRART ACACUS, ACACUS ANCHAL, TANCHAL, UADI TESHUINAT, BIR EMINENA, DUNE DEL WAN KASA, GERMA, LAGO GABEROUN, LAGO UM EL MA, LAGO MANDARA, DIRJ,

LIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG - Grazie ad un canale territoriale preferenziale, sicuro e protetto dalle forze di sicurezza della milizia regolare, proponiamo un raid attraverso i luoghi più belli della Libia, ricchi di contrasti ed immagini difficili da dimenticare. Il maestoso erg dell'HEDEYEN AWBARI che custodisce i laghetti del MANDARA, incastonati tra dune altissime, l’incredibile museo a cielo aperto dell'ACACUS il vastissimo HAMMADA EL HAMRA e GHADAMES, la PERLA DEL DESERTO. Viaggio di gruppo riservato a veicoli 4x4 classici con marce ridotte ed autonomia di viaggio. 22gg con bivacchi, camping attrezzati ed hotel. Un viaggio per chi in Libia ci è già stato e non vedeva l'ora di tornarci, e per chi non ci è mai stato ma ha sempre sognato di andarci! LIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG
QUI PUOI SVILUPPARE IL TUO PREVENTIVO AUTONOMO, IMMEDIATO E SENZA IMPEGNO
   DATE DI PARTENZA E PREZZI

PRESENTAZIONE

LIBIA 4x4 -
LIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG

LIBIA... IL RITORNO
Il dubbio è venuto anche a noi. Ma la Libia, sarà sicura? Al momento abbiamo ricevuto rassicurazioni sul fatto che abbiano istituito un canale sicuro, sorvegliato militarmente. Il fatto stesso che si potrà avere il visto di ingresso in dogana e che abbiano semplificato notevolmente le pratiche di ingresso (no timbro bilingue, no patente internazionale, no documento della banca) determinala volontà di consentire il ritorno sicuro del turismo. Certo non vorranno care errori che diventerebbero irreversibili. Però... no, non si potrà fare il Murzuq o il Wan An Namus ma, sì per tutta le regione del Fezzan, l'Awbari, l'Acacus, ed il Mandara con i suoi incredibili laghi, le dune imponenti, le sabbie che richiedono un impegno motoristico e di guida non indifferente, e... scusate se è poco! Insomma i luoghi più belli saranno a disposizione di chi ci è già stato e non vede l'ora di tornarci, e di chi non ci è mai stato ma sogna di andarci!

UN RAID CLASSICO PER UNA VACANZA UNICA
Un Raid attraverso i luoghi più affascinanti della Libia, ricchi di contrasti e di immagini difficili da dimenticare, una avventura dedicata a uomini e donne che amano le emozioni forti. 22g/21n di sensazioni uniche con campi in bivacco in pieno deserto, campeggi attrezzati e in hotel, durante i trasferimenti, per un meritato ristoro dopo così tante intense emozioni.
A CAUSA DEI TEMPI NECESSARI PER IL RILASCIO DEI VISTI ED AUTORIZZAZIONI PER L'ALGERIA, LE PRENOTAZIONI CHIUDERANNO INDEROGABILMENTE 45 GIORNI PRIMA DELLA DATA DI PARTENZA.

GHADAMES: LA PERLA DEL DESERTO
Ghadames, città situata nel nord-ovest della Libia, nel deserto del Sahara, è conosciuta come la "Perla del deserto" a causa della sua antica architettura e del suo fascino unico. Ghadames ha una storia lunga e ricca che risale a migliaia di anni fa, ed è stata abitata da diverse culture e civilizzazioni nel corso dei secoli. La città vecchia di Ghadames, è stata dichiarata Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO nel 1986, è circondata da mura perfettamente conservate, che ne accentuano il fascino e la bellezza storica. La gente di Ghadames è conosciuta per la sua ospitalità e calore, accogliendo i turisti con sorrisi sinceri e offrendo un'esperienza autentica di vita quotidiana.

L'HAMMADA EL HAMRA
L'Hammada el Hamra è una vasta regione desertica situata nella parte orientale della Libia. Prende il nome dalle sue caratteristiche geologiche distintive, come le dune di sabbia rosso-brune che la rendono unica. L'Hammada el Hamra è composta principalmente da rocce di arenaria e dal campo delle sabbie calcaree. È una vasta distesa desertica, con poche oasi sparse tra le dune di sabbia. La regione è conosciuta per il suo clima estremamente caldo e arido, con temperature che raggiungono regolarmente i 50 gradi Celsius durante l'estate. Data la sua posizione remota e desertica, l'Hammada el Hamra è scarsamente popolata. Le comunità sparse nella regione sono tradizionalmente nomadi, dipendenti principalmente dall'allevamento di pecore e capre per la sopravvivenza. Nonostante la sua natura ostile, l'Hammada el Hamra ospita una ricca biodiversità adattata alle condizioni estreme. La flora consiste principalmente di piante adattate alla siccità, come cactus e arbusti resistenti. La fauna è composta da insetti, rettili e mammiferi come i gerboa, le volpi del deserto e i dromedari. L'Hammada el Hamra è stata storicamente una rotta di passaggio per le carovane che attraversavano il Sahara. Nonostante le sfide che presenta la sua aridità, l'Hammada el Hamra affascina per le sue distese di sabbia rossa e gli spazi aperti, offrendo un'esperienza unica per gli amanti del deserto e degli ambienti naturali incontaminati.

IL MAESTOSO EDEYEN AWBARI
l'Edeyen Awbari è una regione desertica situata nel sud-ovest della Libia, nella parte meridionale della catena montuosa del Tibesti. Solo l'Awbari può offrire una sabbia così bella, arancione, tanto fantastica quanto infida. Il deserto di Awbari è un immenso bacino di sabbia e dune che si sviluppa a sud di Ghadames in una immensa area che va dal confine Algerino alla citta’ di Sabha. Offre ogni tipo di percorso: dai pianori sabbiosi a sistemi dunari articolati con discese ripide, creste, bacini, insomma un vero paradiso per chi vuole immergersi e guidare in questo mare tumultuoso di sabbia. Caratterizzata da un paesaggio prevalentemente sabbioso e roccioso, è una delle regioni più aride del paese. L'Edeyen Awbari comprende un vasto altopiano desertico che si estende per circa 100 chilometri in lunghezza e 50 chilometri in larghezza. La regione è nota per i suoi impressionanti formazioni rocciose, come le dune di sabbia, le montagne e i canyon. Tra le attrazioni principali dell'Edeyen Awbari vi è il lago Umm al-Maa, un'oasi situata nel bel mezzo del deserto. Questo lago termale è circondato da palme e arbusti, ed è un luogo popolare per il relax e il nuoto, nonostante le acque siano calde e salate. Nonostante sia una regione molto remota e scarsamente popolata, l'Edeyen Awbari è famosa per la sua straordinaria bellezza naturale e il suo patrimonio archeologico unico. È un luogo che affascina gli appassionati di avventura e quelli interessati all'antica storia della Libia.

L'ACACUS
L'Acacus è una regione montuosa situata nel deserto del Sahara, nella parte occidentale della Libia. Questa regione è caratterizzata da spettacolari formazioni rocciose, canyon, altipiani e oasi, che rendono l'Acacus un elemento distintivo del paesaggio, un luogo unico e suggestivo. Nel cuore del Sahara libico, al confine con l’Algeria, è un luogo di incredibile bellezza paesaggistica, ed un archivio inestimabile delle vicende ambientali, culturali, e spirituali che hanno segnato molti millenni della storia dell’umanità. Verso la metà degli anni '50, Fabrizio Mori, paletnologo, avvia l’esplorazione e lo studio di questo massiccio, quasi incastrato tra le immense distese sabbiose dell’Erg Uan Kasa e i contrafforti del Tassili algerino. Il mondo che si presenta a questo studioso toscano, nelle prime spedizioni effettuate a dorso di dromedario, assistito da un pugno di fidatissime guide Tuareg, è di stupefacente bellezza: centinaia di pitture preistoriche istoriano i ripari sotto roccia del labirinto roccioso dell'Acacus, traccia di un mondo e di un ambiente oramai svanito. Sono queste tracce straordinarie, e il lavoro silenzioso di Fabrizio Mori, che permisero di inserire nel 1985 l’Acacus nella lista UNESCO dei siti dichiarati 'patrimonio mondiale dell’umanità’.

I LAGHI DEL MANDARA
Proseguiremo per addentrarci nell'Edeyen Awbari, nella zona del Mandara dove, superando incredibili dune, raggiungeremo i principali laghi incastonati tra le alte dune e pieni di leggende misteriose. I laghi del Mandara in Libia sono una serie di laghi situati nella regione del Mandara, nel nord-ovest del paese. Questi laghi sono considerati una delle principali attrazioni naturali della regione. I laghi del Mandara includono il Lago Mandara, il Lago Abiad e il Lago Murzuk. Il Lago Mandara è il più grande tra essi e si estende su una vasta area. È un lago salato che ospita una varietà di flora e fauna unica, ed è una meta popolare per gli appassionati di birdwatching. Numerose specie di uccelli migratori si fermano qui durante il loro viaggio. Il Lago Abiad, d'altra parte, è caratterizzato da acque bianche che creano un contrasto unico con l'arido paesaggio circostante. Anche questo lago ospita un'eccellente varietà di uccelli, ma è anche un luogo popolare per le attività ricreative come la pesca e il nuoto. Il Lago Murzuk è il terzo lago della serie ed è anch'esso un importante habitat per diverse specie di uccelli e vegetazione acquatica. Fornisce anche sostentamento per le comunità locali che attingono alle sue risorse ittiche.

TEMPERATURE MEDIE AD OTTOBRE
Ottobre è il mese migliore per viaggiare in Libia. Sotto prendiamo come riferimento le temperature a Ghadames:
- Temperature giornaliere massime da 27° a 34°, raramente sotto i 22°C o sopra i 38°.
- Temperature giornaliere minime da 15° a 21°, raramente sotto gli 11° o sopra i 25°.
Da tener conto la poca umidità e quindi la temperature percepita è decisamente gradevole.
LINK TEMPERATURE AD OTTOBRE: https://t.ly/toBvG

ITINERARIO

PROGRAMMA DI VIAGGIO E DETTAGLIO DELL'ITINERARIO DI LIBIA 4X4 - GRAND RAID TUAREG

1° giorno (SAB): GENOVA
Appuntamento al Porto Passeggeri di Genova alle ore 14:00. Incontro con l'accompagnatore, disbrigo delle formalità ed imbarco. Sistemazione in cabina ad uso personale. Partenza della nave prevista per le ore 16:00.

2° giorno (DOM): TUNISI
Arrivo al porto di Tunisi per le ore 19:00 circa. Disbrigo delle formalità doganali e trasferimento in HOTEL. Serata e cena libere.

3° giorno (LUN): TUNISI - DEHIBA (680 KM)
Dopo la colazione in hotel iniziamo il trasferimento, quasi completamente autostradale, fino a Medenine. Si prosegue verso Tataouine e Remada fino alla cittadina di Dehiba, nei pressi della frontiera libica. Pernottamento in BIVACCO, cena libera.

4° giorno (MAR): FRONTIERA LIBICA - WAZIN - GHADAMES
Di prima mattina ci presentiamo alla frontiera tunisino-libica. Disbrigo delle formalità di ingresso che, probabilmente, richiederanno diverse ore. Agganciamo il veicolo con la nostra guida e proseguiamo verso la cittadina di frontiera di Wazin. Dopo il rifornimento di carburante proseguiamo verso Ghadames. Pernottamento in CAMPEGGIO, cena libera.

5° giorno (MER): GHADAMES - HAMMADA EL HAMRA
Avremo una intera mattinata per esplorare le strade antiche, i mercati tradizionali e i cortili interni delle case offrono l'opportunità di immergersi nella cultura e nel modo di vivere tradizionali della popolazione locale. Pranzo facoltativo all'interno della medina prima di proseguire verso sud, entrando nel deserto dell'Hammada El Hamra. Pernottamento in CAMPEGGIO, cena libera.

6° giorno (GIO): HAMMADA EL HAMRA - BIR ATCHAN
Proseguiamo l'itinerario sulle incredibili piste dell'Hammada fino a Bir Atchan dove pernotteremo in CAMPEGGIO, cena libera.

7° giorno (VEN): BIR ATCHAN - ERG AWBARI
Lasciato il Bir Atchan entriamo nella regione del Fezzan e la giornata odierna ci riempirà gli occhi con un paesaggio spettacolare e unico. Di fronte a noi troveremo le immense dune dell'Erg Awbari, una serie di montagne di sabbia famose per la loro bellezza e maestosità. Queste dune, formate dal vento posso no assumere diverse dimensioni e forme, con altezze che superano i 100 metri, offrendo una vista mozzafiato. Pernottamento in BIVACCO nel deserto.

8° giorno (SAB): DUNE AWBARI - DUNE DI DIWANA
Di deserto in deserto. Lasciamo le immense dune dell'Awbari per inoltrarci tra le dune del deserto di Diwana, un vero angolo di paradiso. Pernottamento in BIVACCO nel deserto.

9° giorno (DOM): DIWANA - TASSILI MAGHIDET
Entriamo nel Tassili Maghidet, forse il posto più bello di tutto il Sahara libico tra una foresta di pinnacoli, un labirinto di canyons e di torrioni emergenti dalla sabbia soffice. Un paesaggio, sullo sfondo di dune rosate, unico ed inimmaginabile nel Sahara, che si presenta sotto forma di un complesso labirinto di monoliti erosi di arenaria alti al massimo una decina di metri. I camini assumono forme spettrali, alcuni rappresentano cammelli, avvoltoi, la testa di una sfinge, pulcini o persino aquile. Pernottamento in BIVACCO tra le dune.

10° giorno (LUN): TADRART ACACUS
Uno dei motivi per visitare il Tadrart Acacus, oltre agli straordinari scenari naturali, è la presenza di una quantità enorme di testimonianze artistiche rupestri, risalenti al periodo in cui il Sahara era un'immensa savana, percorsa da enormi fiumi e popolata da giraffe, rinoceronti, elefanti, gazzelle. Attualmente gli studiosi stanno valutando l'ipotesi che la civiltà che ha abitato questi territori abbia influenzato culturalmente la ben più nota civiltà egizia, e non il contrario come sembrava in passato. Spenderemo l'intera giornata addentrandoci in questo luogo caratterizzato da altipiani, colline basse e canyon dove si trovano anche affascinanti formazioni rocciose, come archi di pietra e sculture naturali. La regione è famosa per le sue inscrizioni rupestri preistoriche, risalenti a migliaia di anni fa, che riflettono una ricca storia di insediamenti umani e vita nomade nel deserto. Queste incisioni raffigurano immagini di animali, scene di caccia e riti religiosi. Pernottamento in BIVACCO su sabbia.

11° giorno (MAR): ACACUS ANCHAL - TANCHAL
Proseguiamo tra gli uadi Anchal gli uadi Tanshalt e Anshal dove ci aspettano pitture di figure umane dalle forme arrotondate e le mani grandi con le dita visibili, cavalli e cammelli dipinti con tinte rosse e bianche, che rendono le pitture facilmente databili poiché questi animali giunsero qui dall'Asia minore non prima del XVII secolo a.C. Raggiungiamo molti esempi di ciò che la natura ha potuto creare nell'Acacus: il trionfale arco naturale di Fozzigiaren, e infine l'arco di Tin Ghalega, costituito da colonne in arenaria, che sembra quasi un tempio incurvato e deformato dal tempo. Pernottamento in BIVACCO su sabbia.

12° giorno (MER): ACACUS - UADI TESHUINAT - BIR EMINENA - DUNE DEL WAN KASA
Dopo pranzo raggiungiamo alcuni siti dello uadi Teshuinat, una delle zone più ricche di pitture rupestri: scene di caccia, capridi, cani che inseguono un muflone, giraffe, cammelli, bovidi pezzati bianchi e rossi, elefanti. Non ci stancheremo mai di ammirare queste meraviglie! Proseguiamo per raggiungere le spettacolari dune del Wan Kasa, un erg non molto vasto ma con dune dalle discese mozzafiato. Pernottamento in BIVACCO tra le dune.

13° giorno (GIO): GERMA
Raggiungiamo Germa, a ridosso del deserto Idehan Awbari, antica capitale del regno dei Garamanti, dove si trovano gli spendidi resti archeologici della città vecchia. Pernottamento in CAMPEGGIO.

14° giorno (VEN): GERMA - LAGHI DEL GABEROUN E DI UM EL MA
Attacchiamo le dune per arrivare al lago Oum El Mha, uno spettacolo della natura. Il lago Um El Mha (o anche Wadi Al-Ubayyid) è una vasta distesa d'acqua salata, alimentata principalmente da sorgenti che scaturiscono dal sottosuolo. Circondato da dune di sabbia e da una vasta pianura deserta, crea un paesaggio suggestivo e affascinante. La sua superficie varia a seconda del periodo dell'anno, ma può raggiungere fino a 30 chilometri quadrati durante la stagione delle piogge. Proprio a causa dell'alto contenuto di salinità dell'acqua, il lago ospita una flora e una fauna uniche e adattate alla vita in ambienti estremi. La prossima meta sarà il lago del Gaberoun, anch'esso salato, dove le sponde del lago sono punteggiate da piccole palme che creano un contrasto straordinario con le dune di sabbia dorata circostanti. Il riflesso del sole sulle sue acque cristalline e le imponenti dune di sabbia che si stagliano all'orizzonte, lo rendono un luogo di grande fascino e mistero, un'oasi di pace che crea un equilibrio tra la natura rigida del deserto circostante e la vita che prospera nelle sue immediate vicinanze. Incontremo alte dune dove la prestazione motoristica sarà notevole, con passaggi decisamente impegnativi. Pernottamento in BIVACCO tra le dune.

15° giorno (SAB): LAGO DEL MANDARA
Proseguiamo la nostra traversata fino al lago del Mandara è un lago situato nella regione del Mandara, nella parte settentrionale della Libia. Si tratta di un lago di origine artificiale che si è formato grazie alla costruzione di una diga sul fiume Mandara. Circondato da paesaggi desertici e si estende per una superficie di circa 300 chilometri quadrati. Le acque del lago sono poco profonde e di colore blu intenso, creando un suggestivo contrasto con l'aridità circostante. Pernottamento in BIVACCO tra le dune.

16° giorno (DOM): ADIRY - HAMMADA - DIRJ
Scendiamo da questo imponente erg nei pressi di Adiry per riprendere l'hammada che ci porterà Verso Nord fino alla città di Dirj. Pernottamento in BIVACCO nel deserto.

17° giorno (LUN): DIRJ - WAZIN
Al mattino proseguiamo con un trasferimento stradale verso la cittadina di frontiera di Wazin. Pernottamento in BIVACCO.

18° giorno (MAR): WAZIN - DEHIBA
Ci prepariamo ad affrontare le solite lungaggini burocratiche per passare la frontiera libico-tunisina. A seconda del tempo che impiegheremo potremo pernottare a Dehiba o proseguire per qualche chilometro in territorio tunisino. Pernottamento in BIVACCO.

19° giorno (MER): GIORNO CUSCINETTO
GIORNO CUSCINETTO IN CASO DI RITARDI NELL'ITINERARIO oppure trasferimento stradale verso nord. Pernottamento in BIVACCO o CAMPEGGIO a seconda dei tempi e delle disponibilità.

20° giorno (GIO): GABES - HAMMAMET
Proseguiamo il trasferimento verso nord. Percorrenza totalmente autostradale ed arrivo ad Hammamet. Cena e colazione in HOTEL.

21° giorno (VEN): TUNISI
Al mattino presto completiamo il tratto di autostrada che ci porterà alla Goulette, il Porto di Tunisi, per l'imbarco. Dovremo essere alle 08:00 di mattina al porto per le operazioni di check-in e dogana. La partenza della nave è prevista per le ore 10:00.

22° giorno: GENOVA
Dopo 26 ore di traversata, e le tante chiacchiere a bordo nave, arriveremo al Porto di Genova verso le ore 12:00. Il viaggio è finito ma... è successo davvero? E quanto è stato incredibile?

NB: Per la natura stessa del viaggio, ovvero per la particolarità dei luoghi e degli itinerari, va considerato come un programma di massima in quanto non può tenere conto di eventuali situazioni impreviste. Pertanto le tappe giornaliere, e le relative sistemazioni in pernottamento, potrebbero variare ed essere sostituite con soluzioni e pernottamenti alternativi per recuperare eventuali ritardi o per rispondere alle indicazioni della Gendarmeria libica.

CARATTERISTICHE

GRADO DI DIFFICOLTÀ, PARTECIPAZIONE E DURATA DEL VIAGGIO IN LIBIA
Questo programma ha un grado di DIFFICOLTÀ ELEVATA. Per la partecipazione occorrono adeguate condizioni psico-fisiche ed un veicolo 4x4 guidato dal Partecipante. Si tratta di itinerari fuoristrada in avventura, un viaggio di gruppo per persone consapevoli dei numerosi campi in bivacco, delle temperature e della situazione di scarse condizioni igieniche e sanitarie dei paesi attraversati. Premesso che in Libia è vietato guidare dopo il tramonto, qualora dovessero presentarsi eventuali ritardi sulla tabella di marcia, che potrebbero scaturire da motivi imprevisti (meteo, lentezza nei controlli militari, guasti meccanici, problemi di salute, etc), potrebbe essere necessario effettuare modifiche al programma e/o soste diverse non programmate, nel deserto o nei luoghi inderogabilmente prestabiliti dalla Gendarmeria nazionale. In questi casi provvederemo a mettere in atto le variazioni di percorso necessarie in accordo con le autorità locali, privilegiando sempre la sicurezza dei Partecipanti. Per obbligo, il gruppo inserito nei permessi di ingresso deve muoversi tutto assieme e non sarà possibile sganciare persone o veicoli dal gruppo, dal momento dell'ingresso e fino all'uscita dal paese.

INFORMATIVA SULLA SICUREZZA IN LIBIA
La fine della guerra a Tripoli e il cessate il fuoco del 23 ottobre 2021 hanno posto fine alle ostilità, tuttavia non hanno totalmente annullato i rischi per la sicurezza personale. Riguardo questo argomento, la agenzia libica alla quale ci siamo rivolti ci ha dato tutte le rassicurazioni su un "canale preferenziale e sicuro" protetto dalle forze di sicurezza della milizia regolare, anche a fronte di gruppi auto e moto che già hanno affrontato con successo questo itinerario nel corso degli ultimi 2 anni. Comunque ci teniamo affinché, prima di confermare la vostra partecipazione, siate informati sulla situazione di sicurezza in Libia e vi invitiamo a leggere le informazioni presenti sul sito di VIAGGIARE SICURI dove potete verificare le informazioni fornite dal Ministero degli Affari Esteri e dall'ACI nell'ambito delle rispettive competenze, relative alla situazione della sicurezza nel paese, tenendo in considerazione la anzianità degli avvisi e la normale eccessiva prudenza da parte della Farnesina che, onde evitare qualsiasi rischio di intervento, preferirebbe restassimo tutti a casa.
CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO ED ASSISTENZA
Questo programma di viaggio con un ELEVATO GRADO DI DIFFICOLTÀ. L'itinerario, di lunghezza complessiva di oltre 5.000 km, prevede percorsi e località atipiche in zone lontane, isolate e non frequentate, su strade e piste montane, desertiche e su dune di sabbia, con temperature adeguate alla stagione. Si tratta di un viaggio di gruppo e, per la partecipazione, occorre occorre un veicolo fuoristrada 4x4, con marce ridotte, in perfetta efficienza meccanica e con gommatura stradale o A/T (All Terrain) ed attrezzati con la necessaria l'autonomia di viaggio, intesa come scorte di carburante, acqua, viveri, medicinali e l’occorrente per i pernottamenti nei campeggi e nei bivacchi desertici. Sono indispensabili l'ottima condizione psico-fisica, che ciascun Partecipante avrà cura di verificare prima della partenza e, data la particolarità della destinazione e dell’itinerario, sono indispensabili lo spirito di adattamento, di avventura e di fattiva collaborazione in quanto, per la tipologia stessa del viaggio, si può prevedere il coinvolgimento diretto dei Partecipanti, dei loro veicoli e della loro attrezzatura, nelle situazioni di intervento, supporto ed aiuto, anche verso gli altri Partecipanti. Data la particolarità del viaggio, si informa che gli itinerari, le destinazioni e/o le sistemazioni in pernottamento, potranno essere soggetti a variazione, o modifica, e quindi non essere rispettate, per le diverse tempistiche di viaggio, per problemi fisici o meccanici, insufficiente autonomia di persone e veicoli, per particolari condizioni meteo, per il mancato rilascio o per il ritardo nei rilascio dei necessari visti o autorizzazioni, per divieti, per necessità, per guasti meccanici, per motivi di salute, di sicurezza e per qualsiasi altra situazione imprevista, prevedibile o non prevedibile. In ogni caso, il Partecipante accetta l'itinerario ed il compromesso di sistemazioni diverse, offerte in sostituzione o variazione delle stesse per obblighi o necessità. In ogni caso, durante tutto l'itinerario, verrà fatto il possibile per garantire la migliore soluzione e tutta l’assistenza possibile, tecnica, logistica e meccanica di primo intervento, compatibilmente con le necessità, le tempistiche e i ricambi necessari, forniti, disponibili in loco o ricavati con soluzioni di fortuna. Qualora per motivi di bisogno, di guasto, o di sicurezza, al Partecipante fosse necessario affiancare l'intervento di personale, guide o veicoli esterni, le relative spese saranno a carico del Partecipante stesso, comprese le spese di riparazione, ricambi, mano d'opera, trasferimenti e soggiorno. Si fa notare che in base alle regole imposte dalla gendarmeria libica, il gruppo dovrà muoversi tutto assieme e che non è possibile sganciare dai permessi veicoli o persone lungo l'itinerario. Per le chiamate di emergenza, l’uso del telefono satellitare è completamente gratuito, mentre le chiamate personali saranno a pagamento, al costo di 5,00 euro/minuto o frazione di minuto, sia per chiamare che per ricevere.
NORME DI SICUREZZA E DI CONDOTTA
La sicurezza è il nostro obiettivo principale e non sarà tollerato alcun comportamento contrario a questo obiettivo. Tutte le informazioni, i consigli e gli avvertimenti del Capogruppo sono dettati da una sola parola d'ordine: la sicurezza. Il Capogruppo sarà a disposizione per fornire informazioni sugli itinerari e sul viaggio, sulle tecniche di guida, per pareri e consigli, ma nessuno dovrà mai dimenticare le più elementari norme di sicurezza. Per questi motivi, gli itinerari si svolgeranno in colonna, collegati con radio ricetrasmittente CB, obbligatoria per la partecipazione. In finale, sarà sufficiente attenersi alle indicazioni date, evitando i funambolici rischi che possano mettere a repentaglio l’incolumità propria o altrui, o i veicoli stessi, per essere protagonisti in prima persona di una fantastica avventura. Durante il viaggio, tutti i Partecipanti sono tenuti a rispettare le indicazioni date dal Capogruppo, gli orari di sosta, di partenza e di movimento del gruppo e, pertanto, nel rispetto di tutti i Partecipanti, la non presentazione per qualsiasi motivo, come l’impossibilità alla partenza, o alla prosecuzione del viaggio in gruppo, o l’allontanamento volontario e non concordato dalle tracce o dall’itinerario comune, equivalgono all’abbandono del gruppo, con conseguente rinuncia all’assistenza ed ai servizi acquistati, almeno fino al proprio ricongiungimento con il gruppo stesso.
PARTENZE E VETTORI
La partenza è prevista da/per Genova con trasferimento navale. Eventualmente, sarà possibile la partenza autonoma da un porto diverso da Genova con appuntamento a Tunisi in orario compatibile. Per le partenze da altri porti, la biglietteria è autonoma e, per effetto della modifica al programma, l’inizio e la fine dei servizi saranno a Tunisi (TN), Porto de La Goulette.
PRENOTAZIONE ON-LINE
Per la prenotazione è richiesto il versamento del 25% della quota totale di partecipazione, più le eventuali spese per servizi aggiuntivi o extra (ad esempio, la polizza di annullamento viaggio). Il saldo della quota rimanente verrà richiesto tramite email solo a seguito della comunicazione di conferma di partenza, che verrà comunicata alla composizione del gruppo, o al massimo entro 45 giorni dalla data di partenza. A seguito della conferma di partenza, e della ricevuta di saldo, verrà composto un gruppo WhatsApp ed inviata la email di convocazione e di appuntamento del gruppo. In caso di partenza non confermata per la mancata costituzione del gruppo, ovvero per il mancato raggiungimento del numero minimo di partecipanti, sarà rimborsata la intera quota versata, comprese le eventuali assicurazioni supplementari o servizi extra pagati. Diversamente, il Partecipante ha anche la facoltà di trasferire la quota versata, e l'eventuale maggior sconto acquisito in sede di prenotazione, su un'altra partenza e, l'eventuale differenza di importi in aumento o diminuzione, verrà calcolata a conguaglio sul saldo. In ogni caso, sia di trasferimento di quota che di restituzione dell'anticipo, il Partecipante riceverà un codice con il quale potrà utilizzare l'eventuale maggior sconto acquisito con la prenotazione annullata, per utilizzarlo su un altro viaggio presente in catalogo.
NUMERO MINIMO, CONFERMA DI PARTENZA E PRENOTAZIONE
Si tratta di un viaggio di gruppo e la conferma della partenza, che verrà comunicata al massimo entro 30 giorni dalla data di partenza, è vincolata alla costituzione di un gruppo, composto da minimo 10 adulti. Per prenotare sono richiesti il 25% di anticipo. Il saldo verrà richiesto solo successivamente alla comunicazione di 'PARTENZA CONFERMATA'. Qualora la partenza dovesse non essere confermata, provvederemo in tempi brevissimi alla restituita della intera la quota versata ed a comunicare un 'Codice Personale' che permette di trasferire l'eventuale maggior sconto acquisito con la prenotazione, su qualsiasi altra destinazione, data o partenza presente in catalogo con uno sconto inferiore.

Se hai difficoltà, o se qualcosa non è chiaro e vuoi delucidazioni o maggiori informazioni, siamo a tua disposizione in orario di agenzia ai numeri indicati di fianco.

COMPRENDE

LA QUOTA INDIVIDUALE COMPRENDE
- Hotel a Tunisi con colazione;
- Hotel ad Hammamet con cena e colazione;
- 4 Campeggi in Libia, come da programma;
- 12 bivacchi nel deserto, con primo piatto di pasta alla sera;
- Campeggio o bivacco nel giorno cuscinetto;
- Veicolo con accompagnatore italiano;
- Lettera di invito per il rilascio del visto in Libia;
- Pratiche per rilascio Visto Turistico in Libia;
- Assistenza in frontiera;
- Le guide locali e la scorta militare;
- Primo intervento meccanico, compatibilmente con la tipologia di guasto ed i ricambi disponibili);
- Uso gratuito del telefono satellitare per le emergenze;
- Polizza sanitaria internazionale Allianz Globy Rosso Plus;
- Gadget Viaggi 4x4 ad equipaggio

LA QUOTA INDIVIDUALE NON COMPRENDE
- Quota di iscrizione e gestione della pratica;
- Biglietteria navale per passeggeri e veicoli;
- Pasti e bevande a bordo delle navi;
- Visto di ingresso in Libia (al costo di circa 100 euro);
- L'assicurazione RCA per il veicolo in Libia (al costo di circa 50 euro);
- Le cene negli hotel, ad esclusione di Hammamet dove è compresa);
- Le cene nei campeggi;
- Le colazioni ed i pasti itineranti dove non indicato "cena non compresa";
- Il carburante, i pedaggi, la mance, le bevande e gli extra in genere;
- Eventuali modifiche di programma per cause di forza maggiore;
- Eventuali costi legati a cause di forza maggiore non imputabili all'operatore come, ad esempio, eventi meteorologici e naturali, scioperi, etc;
- Quanto non indicato in "LA QUOTA INDIVIDUALE COMPRENDE".

POLIZZA SANITARIA
È compresa la polizza sanitaria Allianz Globy Rosso Plus, che copre anche le eventuali spese di soggiorno a seguito di infezione da Covid. Ai partecipanti è data facoltà di estendere i massimali o di integrare la copertura con polizza di annullamento/rinuncia al viaggio Globy Giallo.

DOTAZIONI

DOTAZIONE OBBLIGATORIA
PER OGNI PERSONA (reintegrabili in loco);
- 20 litri di acqua potabile per persona;
- 20 litri di acqua per usi diversi per persona;

PER IL VEICOLO
- Ricetrasmittente CB con ANTENNA ESTERNA;
- 800 km di autonomia totale di carburante (calcolare un consumo medio di 5 km/litro);
- 2 ruote di scorta complete (o 1 ruota + camera d'aria di scorta);
- Compressore d’aria efficiente;
- Pneumatici AT (All Terrain) e Kit riparazione pneumatici;
- Adeguati ganci di ancoraggio anteriori e posteriori;
- Fettucce per il recupero del veicolo (strops), ganci e grilli;
- Estintore o inibitore di fiamma ben posizionato;
- Kit di primo soccorso da auto.

PER I BIVACCHI NEL DESERTO
Attrezzatura completa da campo, comprendente:
- Lampada portatile o frontale;
- Tenda, materassino, sacco a pelo adeguato alla stagione, o altre soluzioni personali;
- Tavolino e sedie da pic-nic;
- Piatti, posate e bicchieri di plastica o, meglio, se in acciaio, si puliscono facilmente;
- Viveri sufficienti per i pasti itineranti ed ai bivacchi (la sera verrà servito un abbondante piatto caldo di pasta);
- Bevande alcoliche ed analcoliche (vino, birra, grappa, coca, fanta), se necessarie;
- Sacchi per raccogliere la propria spazzatura.
NB: Si consiglia l'utilizzo di contenitori in plastica e cartone, evitando il vetro.

NOLEGGIO
- Possibilità di noleggio CB, da richiedere in fase di prenotazione;
- Possibilità di noleggio telefono satellitare Thuraya (esclusa SIM).

DOTAZIONE CONSIGLIATA
- Taniche in metallo per il carburante;
- Taniche in plastica per l'acqua ad usi diversi;
- Fornelletto per scaldare le colazioni del mattino;
- Filtro aria, altri filtri, olii specifici e ricambi utili;
- Cinghie a cricchetto di scorta ed elastici, per fissare i bagagli o altro;
- Scarpe leggere a stivaletto, per evitare rischi con gli animali del deserto.

DOCUMENTI

DOCUMENTI NECESSARI
Per i cittadini Italiani occorrono:
- Passaporto (non occorre più il timbro bilingue);
- Patente italiana (non occorre più la patente internazionale);
- Carta di circolazione del veicolo: se il veicolo è intestato a persona fisica non presente, oppure a leasing, finanziarie o società/ditte, occorre delega notarile per condurre il veicolo all’estero, in originale (no fotocopie/no fax)
- Carta Verde per la Tunisia (se la carta verde non prevede la Tunisia, in dogana sarà possibile stipulare una polizza temporanea);
- Assicurazione temporanea in Libia (da fare in frontiera);
- 3 fotocopie del passaporto per il rilascio del visto di ingresso.

DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL VISTO TURISTICO
Avendo la possibilità di OTENERE IL VISTO DI INGRESSO DIRETTAMENTE PRESSO LA FRONTIERA LIBICA, sono necessari i soli seguenti documenti:
- Passaporto con validità minima di sei mesi ed almeno tre pagine attigue libere;
- Due foto tessera, originali e recenti;
- Formulario AC-51, da noi fornito, compilato in stampatello.

ULTERIORI DOCUMENTI NECESSARI PER IL RILASCIO DEL VISTO TURISTICO
Questi ulteriori documenti verranno forniti dalla nostra agenzia per il rilascio dei visti:
- Lettera di invito e copia del documento di chi invita;
- Assicurazione medica per viaggio, obbligatoria, che copre tutto il periodo per cui si richiede il visto.

PRECAUZIONI SANITARIE
Non è richiesta alcuna vaccinazione ma, come per ogni viaggio, è buona regola portare con sé i normali medicinali d'uso personale come: antidiarroici, antifebbrili, antibiotici, antinfiammatori, cortisonici, sulfamidici, integratori salini. Ricordate di verificare le date di scadenza dei farmaci ed, eventualmente, il tagliandino con il principio attivo dei vostri farmaci personali, non sempre di trova il farmaco non il suo nome.
Tutti i Partecipanti saranno coperti da Polizza Sanitaria internazionale Allianz Globy Rosso Plus ma, per ogni evenienza, non dimenticate di portare anche la tessera sanitaria italiana,